INTERVISTA A Silvia Farina

  • 26/11/2010
 INTERVISTA A  Silvia Farina

Ex tennista numero 11 classifica WTA


Che cos’è per Lei l’energia elettrica?

E’ una grande risorsa, senza non potremmo fare quasi niente.

Ha un ricordo personale legato all’energia?

Ho vissuto il black-out a New York nel 2003, ero lì per un torneo WTA e siamo rimasti per quasi 16 ore senza elettricità, completamente al buio. E’ stato terribile.

Si considera un risparmiatore energetico?

Direi di sì. Un po’ per una questione di risparmio ma anche per indole.

Cosa sa fa concretamente per risparmiare energia?

Stacco tv e tutti gli apparecchi elettronici che non uso, spengo le luci. Insomma evito gli sprechi.

Cosa illuminerebbe meglio nella sua citta’ o piu’ in generale in Italia?

Illuminerei di più Fregene, dove abito. Per i residenti frequentare strade al buio non è il massimo ed è anche pericoloso.

Come renderebbe piu’ simpatici i tralicci dell’ alta tensione?

Effettivamente non sono belli, magari si potrebbe interrarli oppure pitturarli.

Dia un consiglio a Terna.

E’ difficile dare un consiglio a chi fa un lavoro così importante. Magari potrebbe adoperarsi per far diminuire il costo dell’energia.