INTERVISTA A Popi Bonnici

  • 13/12/2016
INTERVISTA A Popi Bonnici

Regista


Cos’è per lei l’energia elettrica?

Quella che mi consente di mostrare il mio lavoro, attraverso immagini, luci e suoni

Pensa che l’umanità potrebbe farne a meno?

Assolutamente sì….ma in un mondo diverso da questo

E’ una fonte inesauribile o bisogna usarla con parsimonia?

Bisogna investire nelle fonti rinnovabili per renderla sempre più disponibile

Lei si sente o potrebbe definirsi un risparmiatore energetico?

Penso di sì…..almeno questo io credo

Per esempio, quando esce da una stanza spegne sempre la luce?

Sì e insegno a farlo anche ai miei figli

Lascia spesso apparecchi elettronici in stand-by?

Solo per necessità

Quando si verificano emergenze energetiche e viene chiesto di limitare il consumo di energia, si adegua? O continua imperterrito con le sue abitudini?

Cerco di adeguarmi…ma a volte e difficile.

Cosa illuminerebbe meglio nella sua città o in Italia?

Valorizzerei i siti archeologici

Cosa farebbe per rendere più simpatici i tralicci dell’alta tensione?

Li eliminerei, interrando il più possibile le linee elettriche.

Dia un consiglio a Terna, il gestore nazionale della rete elettrica.

Salvaguardare certe aree di grande interesse naturale, eliminando appunto i tralicci.