CON ANSA PER RACCONTARE UN ANNO DI CAMBIAMENTI

La presidente Catia Bastioli: “Terna insieme alla "rete informazionale" nell'affrontare le nuove sfide"
  • 16/12/2016
Con Ansa per raccontare un anno di cambiamenti

La 12° edizione del volume presentata a Milano e Roma

Un anno di immagini. Storie, persone, eventi raccontati attraverso le foto, con l’obiettivo di far ripercorrere e scoprire i grandi temi che hanno caratterizzato l’anno appena trascorso. È photoansa 2016, il volume arrivato ormai alla dodicesima edizione, celebrato in una due giorni di presentazioni di alto livello, a Milano e Roma. Un libro che è di per sé un evento, contenente oltre 360 scatti suddivisi in dodici capitoli tematici, per rivivere con gli occhi dei reporter della principale agenzia di stampa italiana i momenti e le tendenze più significative del 2016.

 

Il direttore dell’Ansa Luigi Contu ha illustrato le particolarità di questa raccolta, che non poteva non aprirsi per il 2016 con le drammatiche ed esclusive immagini trasmesse dagli inviati dell’agenzia nei paesi dell’Italia centrale colpiti dal terremoto. Si prosegue poi con il sorprendente trionfo di Donald Trump nella corsa alla Casa Bianca o, ancora, con le immagini di un’Europa divisa tra chi innalza muri contro i disperati migranti dal sud del mondo e chi ne invoca l’accoglienza.

 

E poi il filo rosso che lega il capitolo sugli attentati dei terroristi islamici, da Nizza a Istanbul, da Bruxelles a Monaco di Baviera. La politica, con le sindache 5Stelle a Roma e Torino, Virginia Raggi e Chiara Appendino. Il tentato golpe in Turchia contro il presidente Erdoğan. Le gioie sportive dei nostri Azzurri, protagonisti delle Olimpiadi e Paralimpiadi brasiliane. La favola dell’allenatore italiano Claudio Ranieri, vincitore dello scudetto in Inghilterra alla guida del Leicester. Il libro si chiude infine con un reportage su una Milano sempre più aperta all’economia e alla cultura cinesi, oggetto d’interesse dei grandi investitori di Shanghai.

 

Nella prefazione, la presidente di Terna Catia Bastioli illustra bene il ruolo dell’azienda in questo anno così importante per il paese e lo scenario internazionale. “È la sensibilità al cambiamento a motivare i professionisti di Terna, come quelli di Ansa, nel proprio lavoro quotidiano”, scrive Bastioli. “In Italia, dove gestiamo la rete di trasmissione nazionale, la diffusione delle rinnovabili in un solo decennio ha cambiato il volto della rete stessa”, osserva ancora. “La rete elettrica di Terna è sempre più uno dei fattori abilitanti del cambiamento, e lo è anche la “rete informazionale” di Ansa. Il racconto fotografico di questo volume lo dimostra ancora una volta, con tutta la forza e l’evidenza delle immagini”, conclude la presidente.